LE NOSTRE DESTINAZIONI

Corfù e le sue località

Corfù

L’isola più a nord delle Ionie, è anche una delle isole greche più grandi con quasi 220 km di magnifiche coste. Ha subito negli anni le influenze di tutti coloro che sono passati: italiani, francesi e inglesi. La città vecchia di Corfù è un piacere per gli occhi: i bei portici, i vicoli, le piazzette, i vecchi caffè ma soprattutto le case con persiane dipinte di verde e balconi in ferro battuto. Ma Corfù è famosa anche per le sue belle spiagge di sabbia o ciottoli bianchi lambite da una ricchissima vegetazione. La parte nord est dell’isola è quella più affollata: Dassia, Ipsos, Barbati, Nissaki in estate diventano vere e proprie mete del turismo europeo richiamando moltissime persone. La zona nord ovest invece è quella più autentica con borghi ancora intatti. La costa ovest è quella che regala le spiagge più belle: Myrtiotissa, Agios Gordis, Halikounas, Agios Georgios. E’ un’isola grande et eterogenea che può accontentare chiunque: famiglie con bambini per le sue belle spiagge con mare digradante, giovani alla ricerca di divertimenti serali e Clienti più esigenti grazie alla presenza di hotel di lusso.

COME SI RAGGIUNGE
Voli diretti dall’Italia dai maggiori aeroporti; ma l’isola è collegata con l’italia anche da traghetti che partono da Venezia, Ancona, Bari e Brindisi.

KALIMERA CONSIGLIA:
- una nuotata nel “Canal d’Amour” a Sidari: chi lo attraversa a nuoto trova l’anima gemella secondo la tradizione.
- qualche giorno nella bellissima isola di Paxos, la più piccola delle Ionie, creata secondo la mitologia con un tridente da Poseidone o alla disabitata Antipaxos… sabbia fine e mare cristallino!
- assaggiate i piatti tipici dell’isola: il bourdeto (pesce con salsa al pomodoro), la patsisada (maccheroni con carne di vitello al pomodoro) e il sofrito (carne di manzo con salsa all’aglio) in uno dei tanti ristorante nella città vecchia.